La vigilia di Messina-Palmese

156

La ventinovesima giornata del campionato di Serie D girone I vedrà la Palmese affrontare al Franco Scoglio il Messina (nella foto di Francesco Saya un undici della stagione).

Una vittoria dei messinesi nel campionato di Serie C 1938-39 (nella foto in bianco e nero l’ex portiere della Palmese, Monteleone, che in quella stagione fu in forza al Messina come secondo di Fincato) e due pareggi, l’ultimo l’emozionante 4-4 dello scorso anno con Vitale che riprese i peloritani all’ultimissimo respiro, è il resoconto dei tre precedenti giocatesi tra neroverdi e giallorossi al di là dello Stretto.

Messina e Palmese (reduci dai pareggi contro Portici e Bari) giungono alla sfida con una posizione di classifica che, al momento, li vedrebbe salvi. Sono, infatti, 33 i punti dei peloritani (con un margine di vantaggio sulla zona play out che, però, è di sole tre lunghezze) e 37 quelli dei neroverdi. Giallorossi che, appena tre giorni dopo, esattamente mercoledì 3 aprile, saranno chiamati alla sfida più importante dell’anno quando, sempre tra le mura di casa, dovranno affrontare nella gara di ritorno, valevole per le semifinali di COPPA ITALIA SERIE D, il Real Giulianova (all’andata in terra abruzzese finì 1-1) con l’obiettivo di centrare una storica finale che, tra le compagini siciliane, solo il Giarre è riuscito a giocarla cedendo al Sorrento… era la stagione 2005-06.

 

Ad arbitrare l’incontro sarà Di Giovanni di Caserta (nella foto), coadiuvato dai guardalinee Cordella di Pesaro e Carraretto di Treviso.

 

CONDIVIDI