La vigilia di Palmese-Turris

79

La trentaduesima giornata del campionato di Serie D girone I, in programma giovedì 18 aprile, vedrà la Palmese affrontare al Giuseppe Lopresti la Turris.

L’unico precedente a Palmi contro i corallini (che nel luglio del 1951 fecero spiccare ai neroverdi il salto in SERIE C) è dell’aprile 2017 quando l’undici di Mario Dal Torrione, in una partita giocatasi sotto una pioggia incessante, si impose 3-1 grazie a una strepitosa tripletta del catanzarese Ortolini oggi in forza ai toscani del Ghivizzano.

Palmese e Turris, con i neroverdi che, impattando 3-3 a Cittanova, intravedono ormai la salvezza (la certezza matematica potrebbe arrivare già giovedì) mentre i corallini (miglior attacco del torneo) reduci dal tennistico 6-0 inferto al Città di Messina, hanno ulteriormente consolidato il secondo posto rinviando la festa promozione del Bari, proveranno ad animare una sfida che, almeno sulla carta, si preannuncia ricca di reti. Ouattara, che ha pareggiato il conto delle marcature e degli assist (adesso 7 e 7 con il “settebello” frutto di due colpi di testa e cinque stoccate di sinistro) e Longo “l’Immobile della Serie D” che, dopo la tripletta inferta ai messinesi è balzato in vetta alla classifica dei cannonieri sopravanzando l’ex palmese Crucitti, scaldano già i motori.

Ad arbitrare l’incontro sarà Ubaldi di Roma (nella foto) coadiuvato dai guardalinee Cordani di Piacenza e Pandolfo di Castelfranco Veneto.

CONDIVIDI