Marina di Ragusa-Cittanovese: reti inviolate all’Aldo Campo

55

Terzo pareggio consecutivo per la Cittanovese che non riesce ad andare oltre lo 0-0 contro il Marina di Ragusa. Buon punto per i giallorossi in ottica classifica, che chiudono questa 20esima giornata a quota 19 punti in quattordicesima posizione.

Non è un primo tempo brillante per la Cittanovese che si trova subito sotto la pressione dei padroni di casa. Nei primi minuti un gran tiro di Baldeh, seguito al 13’ da Mannoni che colpisce la traversa. Marina di Ragusa ancora pericolosa con Brunetti al quale si oppone La Cagnina. La prima occasione per la Cittanovese arriva qualche minuto più tardi con Dorado che calcia fuori e subito dopo, al 26’, con il capitano Crucitti che sfiora il goal del vantaggio. Alla mezz’ora, in pieno possesso per il Marina di Ragusa, il portiere della Cittanovese si fa trovare pronto e devia in calcio d’angolo una buona palla di La Vardera per Di Bari. Sul finale ci riprova ancora la squadra siciliana con Dieme, una vera e propria spina nel fianco per i difensori giallorossi. Quest’ultimo crossa per Di Bari che tenta la giocata con una sforbiciata, ma finisce alta sulla traversa.

Alla ripresa il Marina di Ragusa prova a portarsi in vantaggio su punizione con palla spazzata dai giallorossi. In questo secondo tempo la Cittanovese diventa più pericolosa con una doppia occasione: prima con Felici che prova di testa e poi con Dorado che però non trova il pallone. L’altra chance arriva per i padroni di casa con una buona azione in solitaria di Pietrangeli che crossa per il numero dieci Baldeh senza trovare il goal del vantaggio. Gran partita del portiere giallorosso La Cagnina che sul finale respinge una conclusione del solito Baldeh e cinque minuti dopo salva miracolosamente un tiro di Puglisi su punizione che sembrava essere destinato in porta.

Dopo 5 minuti di recupero termina il match con una buonissima prestazione del Marina di Ragusa, squadra che si è resa pericolosa più volte. La Cittanovese, ancora sottotono, non riesce a creare molte occasioni e a rendersi davvero insidiosa. Gli uomini di Nocera dovranno dimostrare personalità e la giusta determinazione per portare a casa una vittoria che ormai manca da tempo.

La Cittanovese sarà ancora una volta impegnata con un doppio scontro casalingo: mercoledì contro il Paternò (recupero della 14esima giornata) e domenica contro il Città di Sant’Agata.