Serie D, i provvedimenti del giudice sportivo

68

Ecco i provvedimenti del Giudice Sportivo dopo le gare del campionato di Serie D giocate nello scorso weekend:

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
SOCIETA’
AMMENDA
Euro 1.500,00 e diffida ROCCELLA
Per avere propri sostenitori nel corso della gara;
– intonato cori offensivi all’indirizzo della Terna e di tutta l’associazione arbitrale;
– lanciato numerosi sputi all’indirizzo all’ indirizzo di un A.A. il quale veniva inoltre fatto oggetto anche di espressioni gravemente
offensive e triviali. Sanzione così determinata anche in ragion della recidiva di cui al CU 57.

Euro 1000,00 MARINA DI RAGUSA
Per avere, al termine della gara, persona non identificata ma chiaramente riconducibile alla società, avvicinato il Direttore di gara, rivolgendogli espressioni ingiuriose. Tale condotta si protraeva fino all’interno dello spogliatoio arbitrale per oltre 5 minuti rendendo necessario l’intervento di un dirigente e delle Forze dell’Ordine per farlo allontanare.

Euro 400,00 SAN TOMMASO CALCIO
Per avere persona non identificata ma chiaramente riconducibile alla società, rivolto espressioni minacciose all’indirizzo dei componenti la squadra avversaria a loro arrivo presso la zona degli spogliatoi. Tale condotta generava un clima di tensione che rendeva necessario l’intervento delle Forze dell’Ordine.

MASSAGGIATORI
SQUALIFICA. FINO AL 19/ 2/2020
PUTAGGIO LUCA (MARSALA CALCIO A R.L.)
Per proteste all’indirizzo di un componente la panchina avversaria.

ALLENATORI
SQUALIFICA UNA GARA EFFETTIVE
LA SERRA ANTONIO (CALCIO CITTANOVESE)
Per proteste all’indirizzo di un componente la panchina avversaria, allontanato.

BUTTO ROBERTO (MESSINA SSDARL)
Per proteste all’indirizzo di un componente la panchina avversaria, allontanato.