Serie D, ecco le squadre escluse, ripescate e ammesse

188

Dopo Cuneo e Rezzate sono Francavilla e Gela le altre due squadre che non prenderanno parte al prossimo torneo di Serie D. Per il Gela (al terzo fallimento negli ultimi tredici anni) si tratta di un’esclusione che fa rumore visto il bacino d’utenza e l’importanza che riveste la compagine siciliana nel panorama calcistico regionale e non solo.

A essere ripescate sono state Agropoli, Anagni, Gladiator, Legnago Salus, Legnano, Olympia Agnonese, Pomezia, Tamai e Viareggio.

Bocciate dalla Co.Vi.So.D. ma riammesse dopo il ricorso: Corigliano, Fanfulla, Palmese, Roccella e San Tommaso.

Sono, pertanto, 162 le squadre che avranno diritto a prendere parte al campionato di Serie D 2019-20. Arzachena, Foggia, Lucchese e Palermo (manca solo l’ufficialità) verranno, invece, ammesse in sovrannumero.

Nel caso in cui l’Audace Cerignola venisse ammessa in Serie C (attualmente fa parte delle 162 squadre iscritte in Serie D) al suo posto (sulla base della classifica redatta dalla L.N.D.) la squadra da ripescare sarebbe la Sinalunghese.