Vibonese, Nocerina e Troina che duello…!

34

La ventinovesima giornata del campionato di SERIE D, anticipata a giovedì 29 marzo per le festività pasquali, segna il ritorno dell’appassionante duello al vertice tra la Vibonese, la Nocerina e il Troina.

Del terzetto di testa chi, però, deve recitare il mea culpa sono la Vibonese e la Nocerina che, dopo non essere riuscite ad andare oltre l’1-1, in casa con il Palazzolo (evidentemente rinvigorito dal cambio tecnico con Anastasi subentrato a Betta), e a Mugnano di Napoli contro il Portici, vengono agguantate dal Troina (nella foto di Sergio Leonardi un undici della stagione), che, nonostante qualche sofferenza di troppo, vedi il legno colpito da Gagliardi, ha avuto ragione sulla Palmese all’ultimissimo istante con il talentuoso argentino Vazquez che ha trovato il pertugio giusto. Cadono, invece, l’Igea Virtus, che al Ninetto Muscolo viene piegata 3-1 dal Roccella, e l’Ercolanese, 2-1 contro un Messina ormai senza grandi obiettivi.

L’unica sfida di giornata tra calabresi va in scena al Morreale Proto ed è la Cittanovese, ormai proiettata verso una tranquilla salvezza, ad avere la meglio rifilando una sonora cinquina alla volenterosa compagine crotonese dell’Isola Capo Rizzuto. Si conclude sull’1-1 la sfida tra la Gelbison e l’Ebolitana, con Scalzone che replica a Uliano, e con un secco 3-0 a favore degli squali quella tra il Gela e il Paceco, mentre, nel posticipo serale giocatosi al Tupparello, l’Acireale supera 1-0 la Sancataldese grazie alla rete di capitan Cocimano.

Giornata, comunque, avvolta dalla tristezza per il calcio italiano che piange la scomparsa di Emiliano Mondonico… capace, tra gli anni ottanta e novanta, di scrivere pagine di calcio che rimarranno per sempre indelebili alla guida della Cremonese, dell’Atalanta e del Torino.