Vibonese e Troina staccano la Nocerina, mentre la Cittanovese è già salva

36

La trentaduesima giornata del campionato di SERIE D segna una svolta, forse decisiva, in chiave promozione. Infatti la Nocerina, clamorosamente fermata sullo 0-0 casalingo dalla Gelbison, complice, anche, l’errore dal dischetto di Russo, che si è visto respingere la massima punizione da D’Agostino, vede allontanarsi la Vibonese e il Troina corsare in quel di Eboli e a Paceco.

Vincono le ultime due pretendenti ai play off, Ercolanese e Igea Virtus, la cui ammissione è ormai matematica. L’Ercolanese, al termine di una partita estremamente nervosa, infligge un pesante 1-2 casalingo alla Palmese, con il solito El Ouazni ad aprire le marcature, e adesso per l’undici di Pellicori, quintultimo, il finale di stagione si prospetta molto arroventato. L’Igea Virtus, invece, dopo tre sconfitte consecutive si riscatta e vince di rigore a Palazzolo grazie a Fontana.

L’1-4 del Roccella a Isola Capo Rizzuto, scandito dalla strepitosa tripletta di Plescia, permette all’undici di Giampà di piazzarsi, momentaneamente, al sestultimo posto con un vantaggio di più nove sul Palazzolo, che varrebbe la salvezza diretta, mentre il prezioso 0-0 colto dalla Cittanovese di Zito in Sicilia contro il Gela consente ai giallorossi (nella foto un undici della stagione), di festeggiare con due giornate d’anticipo la salvezza.

Finisce 4-4 la sfida tra il Portici e l’Acireale, con i campani matematicamente salvi, mentre il Messina viola il Valentino Mazzola imponendo l’1-2 alla Sancataldese.