A Sant’Elia nasce una nuova realtà di Terza Categoria

710

Tra le dieci sfidanti del campionato di Terza Categoria ecco il Sant’Elia: una nuova società nata con lo spirito di regalare al piccolo borgo palmese l’emozione di calcare il campo di calcio a 11 e confrontarsi con le diverse compagini reggine. Un’emozione alla quale dà così vita il progetto dei due cugini omonimi Giuseppe Romeo.

Siamo due cugini con la passione per il calcio e un amore profondo per la nostra piccola borgata Sant’Elia sita nel comune di Montebello Jonico. Da diverso tempo pensavamo che nel nostro paesello una squadra di calcio a 11 che militasse in qualche categoria non vi ė mai stata. Così nasce la nostra idea di dar vita al Sant’Elia, ma l’arrivo della pandemia aveva frenato il nostro entusiasmo al punto tale che stavamo pensando di abbandonare il progetto. Poi, però, la passione e l’amore per il calcio e per la nostra borgata hanno preso il sopravvento ed abbiamo detto “L’ASD Sant’Elia DEVE NASCERE!” ed eccoci qui, pronti per questa nuova avventura che affronteremo con convinzione e tenacia, certi di ottenere risultati più positivi di quelli sperati. Già il primo traguardo l’abbiamo raggiunto, ovvero essere un gruppo di ragazzi che ė diventato una famiglia. Ringraziamo tutti quelli che moralmente ci hanno sostenuto ed hanno creduto nel progetto, in modo particolare Eugenio Benedetto e Maria Romeo, appassionata di calcio nonché ex calciatrice che ci ha spinti a non mollare, ed il mister Antonio Villaccio che con entusiasmo ha subito accettato questa nuova sfida. L’augurio che facciamo alla squadra ė quello di scrivere molte pagine a suon di sacrifici e buona volontà ma sopratutto di far divertire gli spettatori. Ben arrivata ASD Sant’Elia!

CONDIVIDI