Il Siderno scalda i motori, intervista al presidente Lurasco

300

Una squadra che lascia ben poco al caso. Una rosa degna di campionati diversi, con elementi di indiscusso valore pronti a dire la propria in questa Terza Categoria. Questo il Siderno del presidente Davide Lurasco, che ai nostri microfoni non manca di esporre i progetti e le grandi ambizioni della società jonica.

Siamo pronti ad affrontare questo inizio di campionato – afferma Lurasco, vista anche la preparazione che abbiamo effettuato. Ci siamo infatti allenati per ben cinque giorni a settimana per un mese intero. Affronteremo nella prima gara la Sangiorgese, squadra della quale abbiamo sentito parlare bene e gara difficile perché carica di emozioni, vista la commemorazione del povero Giorgio Fazari“.

Sappiamo bene di partire con il favore dei pronostici, vista anche la rosa della squadra composta da giocatori che hanno militato in categorie come Eccellenza e Promozione. – prosegue il presidente – Ci rammarica il fatto di non poter giocare nella nostra città, in quanto le problematiche attuali dello stadio potrebbero in realtà essere facilmente risolte. Ci dispiace ancor di più che nel comprensorio molti giocatori, di qualunque età, non possono usufruire dell’impianto di Siderno e quindi spesso rischiano di dedicare il proprio tempo ad attività riprovevoli e di intraprendere strade poco opportune“.

Conclude Lurasco: “Senza dubbio la squadra è stata costruita per vincere il campionato e per far bene. Abbiamo volontà e grandi capacità. Ora la parola al campo!“.

CONDIVIDI