La Mamerto fa rifiorire Oppido, intervista a Ivan Barbaro

607

Dopo anni senza compagini nel calcio a 11, Oppido Mamertina ritorna nel palcoscenico dilettantistico. E lo fa grazie alla Mamerto, compagine fin qui dedita al settore giovanile che ha deciso di premiare i ragazzi che nel corso di questi anni sono cresciuti in neroverde regalando loro un campionato di Terza Categoria.

Molti ragazzi facenti parte della nostra scuola – afferma il responsabile Ivan Barbaro – hanno finito il percorso giovanile degli Allievi e quindi abbiamo pensato di continuare con loro partecipando al campionato di Terza Categoria. La squadra sarà infatti formata tutta da giovani ragazzi dal 2001 a scendere. La società ha fatto la scelta di non avere in squadra gente esperta, in quanto non ha alcuna pretesa di andare a vincere a tutti i costi, ma semplicemente c’è la voglia di partecipare con il giusto agonismo e con tanta voglia di fare una nuova esperienza. E’ dal 2010 che stiamo portando avanti questo progetto e, finalmente, quest’anno i nostri ragazzi hanno la possibilità di confrontarsi con altre realtà calcistiche”.

Una squadra di giovani, che andrà affrontare compagini blasonate del calcio dilettantistico reggino, affidata ad un allenatore assai esperto. “Il nostro allenatore – afferma Barbaro – è Saro Rossi, bandiera del calcio oppidese e già tecnico della Mamerto negli anni passati, il quale porterà sicuramente entusiasmo ed esperienza nel gruppo. Ci tengo a sottolineare che il paese ha risposto positivamente al nostro progetto sostenendoci anche economicamente, per far nascere questa nuova realtà calcistica”.

CONDIVIDI