Serrata-Rosarnese, chi sarà la regina di Terza?

273

Novanta minuti, o forse centoventi, per stabilire la regina del girone E di Terza Categoria. Lunedi alle 15.30 sul manto sintetico del “Morreale-Proto” di Cittanova Serrata e Rosarnese si giocheranno il primo posto dopo una stagione esemplare. Ben 46 punti per entrambe con due sconfitte ciascuno, una delle quali scaturita proprio dagli scontri diretti (2-0 per il Serrata all’andata, 3-2 per la Rosarnese al ritorno), ed una promozione già acquisita matematicamente da tempo. Una gara che dovrà essere una festa insomma, visto che in palio non c’è il salto in Seconda Categoria già archiviato ma solo la gloria del primo posto e quel nome che rimarrà nell’albo d’oro.

Nella regular season il Serrata ha mostrato un attacco più prolifico (55 gol fatti contro i 51 della squadra di Zungri) mentre la Rosarnese ha subito appena 20 reti (7 in meno di quelle subite dalla squadra di Cavallaro). Entrambe le squadre hanno giocato tutta la stagione sulla terra battuta, dunque lo spareggio non dovrebbe dare vantaggi particolari a nessuna delle due. La Rosarnese arriva alla sfida con uno score di ben 10 vittorie consecutive, ossia tutte le gare del girone di ritorno. Prima di quella gara i ragazzi di Zungri avevano perso consecutivamente le gare con Serrata e Pro Ferplae. D’altro canto Runco e compagni nel girone di ritorno hanno vinto 9 incontri su 10, arrendendosi solo nello scontro diretto di San Ferdinando.

A seguito di sorteggio i tifosi del Serrata siederanno sulla tribuna coperta mentre quelli della Rosarnese in gradinata. L’ingresso, come voluto dal delegato distrettuale della Lnd Antonio Pisano, sarà gratuito, ma come da normative sarà obbligatorio indossare mascherina FFP2 ed esibire il green pass base.