Terza Categoria, trasferte insidiose per Serrata e Rosarnese

353

Con l’anticipo di domani tra Nuova Antoniminese e Drosi si alza il sipario sul girone di ritorno del campionato di Terza Categoria. Un match tra due squadre che occupano la seconda metà della classifica. Gli jonici cercano ancora il primo successo stagionale, i pianigiani invece, dopo una miriade di pareggio, lo hanno ottenuto proprio settimana scorsa e puntano alla continuità per entrare in zona playoff.

Domenica le restanti quattro gare. La capolista Serrata sarà impegnata sull’ostico campo del Dasà, squadra insidiosa che arriva dalla sconfitta interna contro la Rosarnese. I biancorossi invece dopo l’ottimo successo di Feroleto sono lanciatissimi e vogliono continuare la fuga. Alle loro spalle la Rosarnese farà la trasferta più lunga del campionato, quella in casa del Sant’Elia. Anche i reggini, come il Drosi, possono ancora sognare i playoff ma dovranno vincere di più nel girone di ritorno. La Pro Ferplae invece farà visita ai Falchi Maropati, formazione ques’ultima in netta crescita nelle ultime settimane. Sicuramente una bella sfida.

Chiude il quadro, sul campo di Galatro, lo scontro diretto tra Laureana e Nuova Medimo Oratori. Un incontro chiave in ottica playoff con i gialloneri che dopo i brutti fatti di Maropati (arbitro colpito da uno schiaffo e gara sospesa e persa) vorranno rialzare la china mentre i vibonesi vogliono continuare a stupire e continuare il filotto di vittorie, arrivato al momento a tre consecutive.