Il Drosi torna a far festa, niente da fare per l’Anoia

162

Torna a vincere il Drosi che supera 2-1 l’Anoia agganciandolo in classifica. Tre punti pesanti per la squadra del presidente Agostino La Porta che si riavvicina cosi al gruppone in lotta per il salto di categoria.

Gara sbloccata grazie al calcio di rigore battuto da Gadaleta per fallo su Tripodi al 28′, fortemente contestato dagli ospiti. Sulle ali dell’entusiasmo è l’esterno di casa Rottura ad avere due buone occasioni per il secondo goal, ma in entrambi i casi non riesce ad inquadrare lo specchio della porta. Raddoppio però che riesce a Giancarlo Laversa il quale, partito dalla destra, batte l’incolpevole Sorbara con gli ospiti anche in questo caso a chiedere l’annullamento per fuorigioco.

Nel secondo tempo ancora il Drosi con Gadaleta al 13′ il quale ben servito in profondità si trova tutto solo davanti a Sorbara ma il suo tiro viene deviato in calcio d’angolo. Goal fallito goal subito: infatti Gallo è lesto ad approfittare di una respinta della difesa locale e con un piazzato batte l’incolpevole Giovinazzo, portando la partita sul 2-1.

L’Anoia combatte su tutti i palloni ma è il Drosi ad avere l’opportunità di andare ancora in goal, prima con Rottura con conclusione deviata all’ultimo istante dalla difesa, e poi con Tripodi che con un tiro da fuori impegna severamente il portiere ospite.

La partita si chiude così con un risultato utile per il Drosi, che agguanta la squadra avversaria posizionandosi a metà classifica: il che lascia ben sperare per il conseguimento dell’obiettivo playoff condiviso dalle due compagini.

Ecco il tabellino del match:
DROSI: Giovinazzo, Ventrice, Romeo F., Sette, Giovinazzo, Sergi, Rottura A., Laversa G. (22′ st El Mir), Tripodi, Gadaleta (48′ st Boaretto), Rottura D.. In panchina: Romeo P., Laversa T., Sarfò, Anile, Costanzo, Laversa A., Trapani.

ANOIA: Sorbara, Ciricosta (8′ st Anselmo), Sufrà, Bulzomì (37′ st Cirillo), Pronestì, Ruffo (22′ st Mangeruga), Mirenda, Arevole (31′ st Osadebawmen), Borgese, Gallo. In panchina: Guerrisi, Buda, Quaranta, Ferrandello.

ARBITRO: Nicola Aprile di Taurianova

MARCATORI: 18′ pt Gadaleta (D), 30′ pt Laversa G. (D), 15′ st Gallo (A)

NOTE: Ammoniti: Laversa G. (D), Bulzomì, Mangeruga e Sufrà (D).

Nelle prossime ore verranno pubblicate sul sito le foto e le videointerviste