Stop campionati Fipav, l’Upim Dea Volley rimane a casa guardando al futuro

46

E’ di ieri la notizia che la Federazione Italiana Pallavolo ha deciso la chiusura di tutti i campionati nazionali, regionali e territoriali, senza assegnazione delle promozioni e senza retrocessioni. Decisione, questa, che rattrista tutto il mondo pallavolistico, ma che alla luce di quello che sta avvenendo a causa del coronavirus, fa denotare che non ci sono le condizioni per l’incolumità sicura delle persone e degli atleti che avrebbero preso parte alle rimanenti partite. Quindi lo spettacolo della pallavolo è rimandato alla prossima stagione, con la speranza di riprendere con più forza e vigore, anche se il futuro per molte squadre sarà da decifrare, in quanto molte società, reggendosi sugli sponsor, potrebbero avere non poche difficoltà per l’iscrizione ai prossimi campionati.

Ancora è comunque presto per parlare di futuro, ma tra le varie società che attendono impazienti di poter ricominciare a sudare e gioire sul parquet c’è sicuramente la Upim Dea Volley Polistena che ha dimostrato di essere una società forte e coesa, conducendo un’ottima stagione da neopromossa nel campionato di Serie B2 Femminile, da protagonista nelle zone alte della classifica.
Questo perchè la società del presidente Sorace ha messo a disposizione dello staff tecnico atlete di assoluto valore che hanno dimostrato sul parquet spirito di appartenenza ai colori sociali, lottando su ogni palla per raggiungere il massimo del risultato possibile.

Speriamo quindi di rivedere presto la palla rotolare sui parquet calabresi, facendo gioire il pubblico ad ogni punto della squadra amica.

CONDIVIDI