esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
ezgif.com-animated-gif-maker (8)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

ezgif.com-animated-gif-maker (8)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

Rosarnese vittoria con i giovani e nuovo difensore

2023-12-20 19:30

Redazione

CALCIO, Prima Categoria Girone C, rosarnese, Di Bartolo, cucinotta, Macrì, Martelletto Settingiano, Spagnolo,

Rosarnese vittoria con i giovani e nuovo difensore

Macrì, 2008 partito titolare, e Spagnolo, 2006 subentrato a gara in corso, autori delle reti

aquilani-rosarnese.jpeg

Buona l’ultima di campionato per la Rosarnese guidata da Antonino Cucinotta, che ha battuto fuori casa il Martelletto Settingiano, anche grazie alla bravura dei molti giovani che compongono la rosa della squadra pianigiana. Non a caso a segnare le due reti sono stati Macrì, 2008 partito titolare, e Spagnolo, 2006 subentrato a gara in corso. Questo a dimostrazione di quanto sia giusto dare spazio ai giovani che hanno fatto un percorso di crescita seguiti da tecnici preparati. 

 

Domenica è sceso in campo anche Saverio Aquilano (nella foto insieme al dirigente Nicola Ciricosta), uno degli ultimi arrivati che, dopo aver giocato in passato con Nicotera, Rombiolo e San Calogero, ha deciso di sposare il progetto della Rosarnese presieduta da Tonino Di Bartolo. “Ho 26 anni ed ho scelto Rosarno perché conosco la maggior parte dei ragazzi visto che sono stati mie ex compagni nei vari anni passati sui campi di calcio – spiega Aquilano –. Ho sempre pensato che ci sarebbe stata l’occasione di indossare questa maglia e appena si è presentata l’occasione ho accettato con estremo piacere. Siamo una squadra molto giovane e credo che ci toglieremo delle belle soddisfazioni visto che l’ambiente lo permette. Voglio ringraziare la mia ex società US San Calogero dove ho trovato davvero una famiglia, con loro non è un addio ma un arrivederci”.

 

Ora per la Rosarnese, come per le altre società dilettantistiche, è tempo di tirare il fiato per la pausa delle festività, anche se la squadra sarà comunque in campo per alcuni allenamenti in attesa di presentarsi all’avvio dopo la sosta, con la giusta condizione fisica.